In campo dopo le vacanze: i nostri consigli per ripartire alla grande!

Gennaio 10, 2020by redazione0
DSC_7803.jpg?fit=1200%2C800

Tornare in campo e riprendere gli allenamenti dopo le vacanze di Natale può essere un vero “trauma” per i calciatori grandi e piccoli: i consigli dei nostri Mister per ripartire alla grande! 

E’ ufficiale: Natale è ormai alla spalle. Dopo l’Epifania e con la ripresa della scuola, le festività natalizie possono dirsi definitivamente superate. Per i nostri piccoli calciatori, questo significa tornare in campo e riprendere gli allenamenti. Non per tutti, però è facile riprendere. Alcuni bambini fanno fatica a tornare alla “vecchia” routine della scuola e degli allenamenti e mostrano insofferenza nei confronti degli impegni o carenza di stimoli, dentro e fuori dal campo. Niente paura: è tutto normale! Per risolvere questo problema, i nostri Mister hanno sempre dei buoni consigli!  

Come riprendere l’allenamento dopo le vacanze

1) Anno nuovo, allenamento nuovo: prova esercizi diversi o mai fatti prima. Ad inizio anno, i nostri Mister propongono sempre allenamenti diversi per stimolare i piccoli calciatori e mantenere alta la loro motivazione.

2) Non bruciare le tappe: i muscoli devono riabituarsi e, se il tuo stop è stato maggiore di 3 settimane, consigliamo di “andarci piano”. Sarà quindi normale non riuscire ad avere la stessa velocità o resistenza di prima. Non forzare più del dovuto per evitare traumi muscolari.

3) Ricomincia a mangiare bene: durante le vacanze si tende a sgarrare. L’alimentazione quindi deve tornare ad essere giusta e salutare. Senza l’assunzione dei corretti cibi è più difficile anche l’allenamento e i risultati.

4) Bevi molta acqua: è importante non dimenticarsi di bere spesso durante la giornata. L’acqua aiuta anche il cervello a rimanere concentrato e pronto.

5) Cambia le tue giornate anche in altri ambiti: per non temere il rientro non bisogna ricadere nella routine. Ciò ti aiuterà a mantenere un atteggiamento più positivo e pronto ad affrontare il nuovo anno!

redazione


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *